Portare Groupware a KDE – risorse Akonadi per Open-Xchange e Groupdav


Akonadi è il punto centrale di accesso ai dati PIM (ndr. Personal Information Manager = Gestore delle Informazioni Personali) per tutte le applicazioni KDE. Questa infrastruttura astrae tutte i differenti dettagli implementativi di varie sorgenti, così che il programma di posta o l’applicazione calendario non ha bisogno di conoscere i dettagli delle modalità di accesso alle risorse. Comunque, ad Akonadi servono questi dettagli, in quanto deve operare l’astrazione usando le risorse reali.

Akonadi comunica con altre sorgenti calendario o email attraverso le così dette “risorse”. Attualmente ci sono risorse per accedere alle informazioni memorizzate localmente (principalmente dalle installazioni di KDE più vecchie) come l’accesso IMAP a cartelle. Quando si incontrano dati calendario c’è un grosso gap: molti utenti memorizzano i loro calendari su server Groupware come il Calendario di Google, quello Apple, Citadel, Open-XChange e così via; e mentre il supporto non era perfetto ai tempi di KDE 3.x, era quasi inesistente in Akonadi in KDE 4.x.

Per questo motivo, in credativ GmbH abbiamo assegnato il compito a due dei nostri sviluppatori KDE: Marco Nelles (mne) per sviluppare una estensione per il protocollo GroupDav e Tobias König (tko) per implementare il supporto a Open-XChange. Nel prossimo futuro, uno o entrambe aiuteranno lo sviluppo di una estensione per CalDav, l’interfaccia Groupware per Google, Apple e gli altri.

Ecco a voi alcune domande e risposte sul loro lavoro:

Prima di tutto, dal momento che siamo una società Open Source: dov’è il codice?
mne, tko: il codice di entrambe le estensioni può essere prelevato dall’SVN di KDE nel ramo playground (in trunk): l’estensione Open-Xchange può essere prelevata da pim/openxchange (sempre in trunk), l’estensione GroupDAV è chiamata CAlgo e può essere prelevata da pim/calgo.

A che punto è il codice sorgente? Alpha, Beta, RC?
tko: i coraggiosi possono già provare l’estensione OX, che considero come una Release Candidate. Confrontato al suo equivalente di KDE 3.x, supporta le stesse funzionalità più qualche aggiunta: visualizza più di un calendario o rubrica tramite una risorsa, ha il supporto per le liste contatti e il supporto non in linea/caching di Akonadi. L’ho sviluppata su OX 6.14.0, ma dovrebbe funzionare bene con tutte le versioni di OX della serie 6.x.
mne: beh, la risorsa è in playground per un motivo. È a metà tra una Alpha e una Beta.

E com’è il confronto delle funzionalità rispetto al suo equivalente in KDE 3.x? Su quale software è stata provata?
mne: dovrebbe offrire le stesse funzionalità dell’equivalente KDE 3.x, sebbene la versione relativa a KDE 3.x è stata provata meglio. L’ho verificata con Citadel ed eGroupWare.

Hai detto che le estensioni sono ancora in playground – quando saranno rilasciate assieme alla KDE Software Compilation (KDE SC)?
tko: lo sviluppo è iniziato troppo tardi per KDE SC 4.4, ma saranno sicuramente presenti in KDE SC 4.5.
mne: quasi sicuramente non lascerà playground. Mi concentrerò sullo sviluppo di una risorsa CalDav che sembra essere più popolare e più importante. C’è anche la possibilità che l’estensione CalDav potrebbe anche trattare la parte di GroupDav.

Perché è stata sviluppata come estensione di Akonadi?
tko: Akonadi è l’infrastruttura di PIM per KDE SC 4.5 e successive versioni. Offre vantaggi fondamentali rispetto alle vecchie KResource di KDE 3.x, e finché un certo numero di lavoratori credativ useranno il Desktop KDE, è una cosa logica fornire estensioni ad Akonadi ai più comuni server Groupware.
mne: puoi anche chiederlo: perché l’ho sviluppata per KDE? :-) In tutta sincerità, Akonadi fornisce una grande API che permette uno sviluppo di estensioni efficienti rapidamente per sorgenti arbitrarie di dati PIM. Inoltre, in un ambiente dove i dati PIM diventano sempre più importanti, Akonadi è solo il passo logico successivo. Per me, personalmente, è stata una grande opportunità tenermi allenato con questa nuova tecnologia KDE.

Grazie per il vostro tempo e per il codice sorgente, ragazzi!

A cura di Giovanni Venturi. Tratto da: credativ.com

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...