Facebook e Kopete


Risale a mercoledì scorso l’annuncio da parte di Facebook dell’accesso alla chat del noto network sociale utilizzando il protocollo standard XMPP. In realtà l’annuncio risale a molto prima. Mercoledì scorso si è passato dalle promesse ai fatti.

Cos’è XMPP? Cos’è un protocollo? Diciamo che un protocollo è un insieme di regole, di direttive per rendere possibile una comunicazione, nel nostro caso specifico un’insieme di regole per permettere la comunicazione tra due utenti che usano XMPP che è la cosa nota anche come Jabber e che viene utilizzata anche da Google attraverso GTalk. Quindi XMPP lo si utilizza quotidianamente senza saperlo… Chi di voi non ha un account su gmail? Sì, esatto, la chat GMail usa quella cosa lì :) e ora anche Facebook.

E KDE i Kopete che ruolo hanno? Diciamo che in genere il Software Libero si adatta subito alle necessità. Prima di questo annuncio che afferma che ora Facebook usa XMPP, vari software di messagistica istantanea si sono adattati usando i Web service messi a disposizioni da Facebook realizzando estensioni per rendere possibile la chat. L’estensione di Kopete non era ufficiale, ma tramite le librerie QJSon sviluppate da Flavio Castelli (ricordate il ragazzo che intervistai anni fa e che fece la tesi su strigi?) si è creato un progetto per estendere Kopete con il protocollo “Facebook”, ora tutto questo non serve più. Si possono usare le tradizionali applicazioni come Pidgin, PSI e Kopete tramite un account Jabber.

E l’identificativo utente? Basta accedere alla pagina di Facebook e andare con il menu su “Account”/”Impostazioni account” per ricordare il nome utente con cui ci si è registrati.

impostazione account facebook

impostazione account facebook

Ottenuta questa informazione, l’identificativo Jabber sarà così composto:

nomeutente@chat.facebook.com

La password resta quella con cui vi collegate normalmente a Facebook.

Ora basta aprire Kopete e accedere ai menu “Impostazioni”/”Configura”/”Aggiungi account” e selezionare come protocollo “Jabber”.

selezionare Jabber

selezionare Jabber

Fare clic sul pulsante “Avanti”, specificare lo “Jabber ID” come detto sopra.

ecco l'account per la chat di facebook

ecco l'account per la chat di facebook

Pulsante “Fatto”/”Finisci” (uso la versione in inglese di KDE quindi non ricordo come è) e potete iniziare a scambiare messaggi testuali coi vostri contatti di faccialibro senza per questo dover aprire il browser e collegarvi al sito di Facebook.

Ora avete anche la comodità di poter registrare le conversazioni testuali se vi serve. A volte si scambiano indirizzi internet sulla chat, si chiude il browser, si dimentica di appuntarsi la cosa e non si ricorda l’indirizzo internet che vi aveva suggerito la vostra amica. Con Kopete, e qualsiasi altro programma di messagistica istantanea usiate, potete risalire al registro della conversazione e scorrere i messaggi scambiati ed ecco lì quello che cercavate.

Siccome Kopete, PSI e Pidgin sono disponibili anche per Mac OS X e Windows capirete quanto questa nuova funzionalità di Facebook sia fondamentale :) .

Naturalmente Kopete è presente nei pacchetti KDE Network della vistra distribuzione.

Alla prossima.

About these ads

3 pensieri su “Facebook e Kopete

  1. Pingback: KDE 4.6 feature freeze e il futuro di KDE – parte 1 « KDE (in) Italia e slacky – amici, nemici e modi di essere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...