Alte prestazioni per KDE 4.7?


Sono più di tre mesi che è uscito KDE 4.7, anzi siamo alla versione 4.7.3 e molto prossimi alla 4.7.4.

Ci sono novità interessanti? Beh, qualcuna sì, ma soprattutto si è puntato alla stabilità che effettivamente si fa sentire.

Le novità

Non sono molte. Le più interessanti riguardano Marble (il mappamondo virtuale) che ora ha una voce di supporto alla navigazione. Potete usarlo come programma di navigazione e ascoltare le indicazioni vocali dallo stesso come fosse il TomTom o il Nokia Mappe ;) . Le lingue sono poche (manca l’italiano) e sono accessibili a questo indirizzo http://edu.kde.org/marble/speakers.php (visualizzato correttamente solo con Midori e Firefox, ma non con Konqueror e meno ancora con reKonq).

In Gwenview ora c’è la possibilità di mettere due immagini una accanto all’altra e confrontarle.

C’è il rilascio di Digikam 2.0 (proprio oggi rilasciata la 2.3), ma questa non fa parte delle applicazioni incluse in KDE standard. Digikam, come K3b, reKonq, ecc… vengono sviluppate in tempi diversi e non vengono rilasciate con il KDE ufficiale.

Digikam 2.0 include ora il riconoscimento del volto in una immagine e varie altre funzionalità.

Vecchi problemi

Okular ancora non visualizza correttamente gli e-book in formato ePUB. Se usate anche un secondo monitor c’è ancora aperto il bug che impedisce la corretta configurazione a ogni riavvio. Conviene avviare la macchina e solo dopo applicare il secondo monitor e poi rimettersi a riconfigurare la visualizzazione. Il bug è aperto da KDE 4.3, circa 2 anni :) .

Le prestazioni

Leggevo che sul sito ufficiale c’è scritto dell’incremento di prestazioni. Probabilmente ci deve essere un errore.

Siccome le versioni di KDE diventano sempre più desiderose di memoria allora, prima di effettuare l’aggiornamento sul netbook e sul laptop ho cronometrato e misurato la quantità di memoria richiesta dall’ambiente alla partenza e «in esercizio».

Sul netbook:

****** CPU:

processor    : 0
vendor_id    : GenuineIntel
cpu family    : 6
model        : 28
model name    : Intel(R) Atom(TM) CPU N280   @ 1.66GHz
stepping    : 2
cpu MHz        : 1000.000
cache size    : 512 KB
physical id    : 0
siblings    : 2
core id        : 0
cpu cores    : 1
apicid        : 0
initial apicid    : 0
fdiv_bug    : no
hlt_bug        : no
f00f_bug    : no
coma_bug    : no
fpu        : yes
fpu_exception    : yes
cpuid level    : 10
wp        : yes
flags        : fpu vme de pse tsc msr pae mce cx8 apic sep mtrr pge mca cmov pat clflush dts acpi mmx fxsr sse sse2 ss ht tm pbe nx constant_tsc arch_perfmon pebs bts aperfmperf pni dtes64 monitor ds_cpl est tm2 ssse3 xtpr pdcm movbe lahf_lm dts
bogomips    : 3326.56
clflush size    : 64
cache_alignment    : 64
address sizes    : 32 bits physical, 32 bits virtual
power management:

processor    : 1
vendor_id    : GenuineIntel
cpu family    : 6
model        : 28
model name    : Intel(R) Atom(TM) CPU N280   @ 1.66GHz
stepping    : 2
cpu MHz        : 1000.000
cache size    : 512 KB
physical id    : 0
siblings    : 2
core id        : 0
cpu cores    : 1
apicid        : 1
initial apicid    : 1
fdiv_bug    : no
hlt_bug        : no
f00f_bug    : no
coma_bug    : no
fpu        : yes
fpu_exception    : yes
cpuid level    : 10
wp        : yes
flags        : fpu vme de pse tsc msr pae mce cx8 apic sep mtrr pge mca cmov pat clflush dts acpi mmx fxsr sse sse2 ss ht tm pbe nx constant_tsc arch_perfmon pebs bts aperfmperf pni dtes64 monitor ds_cpl est tm2 ssse3 xtpr pdcm movbe lahf_lm dts
bogomips    : 3326.53
clflush size    : 64
cache_alignment    : 64
address sizes    : 32 bits physical, 32 bits virtual
power management:

********** Avvio KDE 4.6 con choqok e kmail 2 : in 32 sec, responsività in 60 secondi
             total       used       free     shared    buffers     cached
Mem:       2056964     701580    1355384          0      25960     303508
-/+ buffers/cache:     372112    1684852
Swap:      2097148          0    2097148

*********** Con Libre Office
             total       used       free     shared    buffers     cached
Mem:       2056964     861228    1195736          0      28520     423352
-/+ buffers/cache:     409356    1647608
Swap:      2097148          0    2097148

*********** avvio KDE 4.7 base in 38 sec
             total       used       free     shared    buffers     cached
Mem:       2056924     587232    1469692          0      14320     370380
-/+ buffers/cache:     202532    1854392
Swap:      2097148          0    2097148

********** avvio KDE 4.7 + choqok e kmail 2
             total       used       free     shared    buffers     cached
Mem:       2056924     812988    1243936          0      24392     431984
-/+ buffers/cache:     356612    1700312
Swap:      2097148          0    2097148

********** Con Libre Office:
             total       used       free     shared    buffers     cached
Mem:       2056924     980760    1076164          0      27876     567828
-/+ buffers/cache:     385056    1671868
Swap:      2097148          0    2097148

L’avvio è molto lento. La memoria RAM richiesta in più da KDE 4.7 rispetto alla versione 4.6 è di 111’408 KByte, ovvero circa 108 MByte in più.

L’utilizzo di KDE con altre applicazioni quali Mozilla Firefox, Libre Office, KMail, ecc… la richiesta di memoria arriva prossima ai 2 GByte.

A tal punto uso XFCE 4 con una garanzia di prestazioni molto più elevate e caricamento dell’ambiente quasi istantaneo (rispetto a KDE):

****** Avvio XFCE: in 18 sec
             total       used       free     shared    buffers     cached
Mem:       2056964     317948    1739016          0      53800     156196
-/+ buffers/cache:     107952    1949012
Swap:      2097148          0    2097148

****** Con Libre Office
             total       used       free     shared    buffers     cached
Mem:       2056964     462540    1594424          0      61104     255932
-/+ buffers/cache:     145504    1911460
Swap:      2097148          0    2097148

Anche con l’uso di Libre Office non si arriva oltre il 500 MByte. Decisamente un quarto delle risorse di KDE. Il tempo di avvio dell’ambiente è molto più veloce e il tempo di responsività è quasi istantaneo.

Sul laptop la situazione è più o meno la stessa quindi non la riporto per semplicità.

Da questa piccola analisi si evidenza un degrado di prestazioni o comunque si indica che KDE non è più un Desktop adatto a PC che non abbiano una quantità di RAM minore di quella di un PC con Windows 7. Ci si avvicina molto al competitor Closed Source a livello di risorse richieste :) . Con la presenza sempre fissa di bug anche molto vecchi. Circa un mese fa si è dovuto scatenare un flame sulla mailing list degli sviluppatori per portare all’attenzione di un bug giacente in Plasma da versioni molto datate. Sono volate frasi pesanti e c’è stato il blocco della risoluzione del bug fino a KDE 4.8 per le accuse volate. Mi domando che senso ha segnalare i bug. Se per veder risolto un bug… Ci hanno messo meno di 20 minuti per correggerlo… Se per veder risolto un bug bisogna aprire un flame.

KDE è un software gratuito ed è sviluppato nel tempo libero di chi dà una mano, ma non si può negare che molti lo usano e vorrebbero vedere vecchi bug risolti. Come la famosa copia dei file via SSH fatta con il KIO slave. Che va un decimo più lento del normale comando a riga di comando via “scp”.

Penso una cosa. KDE è ben sviluppato, ma è carente in alcuni punti… Ogni utente ne vede la carenza dove meglio crede. Io non ho trovato un software per la posta elettronica migliore di KMail, forse sarà l’abitudine non so. Dolphin pure mi piace, quindi su compuer potenti (2 GByte di RAM e processori dual core e quad core) posso usarlo, ma in altri casi (mio laptop e netbook) se devo mandare il mio PC in swap dopo un’oretta di uso e quindi rallentare tutto l’ambiente preferisco usare XFce4 che è leggero e meno sofisticato. Se devo aprire e-book uso Calibre. Se devo aprire PDF uso evince, se devo navigare alterno Midori, Firefox e Opera. Per l’office automation sono passato a Libre Office e mi trovo bene. Per il resto sono gusti.

Alla prossima.

About these ads

7 thoughts on “Alte prestazioni per KDE 4.7?

  1. Pingback: Alte prestazioni per KDE 4.7? - KDE (in) Italia e slacky - Webpedia

  2. Hai ragione su tutto tranne sul consumo di ram.
    La ram realmente usata dai processi è quella della seconda riga. La prima considera “usata” anche quella impiegata come buffer e/o cache.
    Ma anche se kde4.7 consuma 25Mb in meno di ram è comunque oltre il doppio di quella he usa xfce.
    Su tutto il resto (reattività del sistema, bug mai chiusi) hai pienamente ragione.

    • Beh, non è che di rilasci di KDE stravolgenti ce ne siano. Si procede a rilento ci sono bug che sono lì oramai da 4 anni… il blog non è morto morto. È in attesa di qualche buona nuova.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...