We have to go back, Kate! We have to go back!

Chi non conosce l’inglese a sufficienza da tradurre il titolo?

Va bene, lo traduco ugualmente: “Dobbiamo tornare indietro, Kate! Dobbiamo tornare indietro!”

Ma tornare dove? Chi parla? Chi è Kate?

Guardare in inglese Lost è un’emozione forse ancora più elevata che goderselo in italiano. La frase pronunciata dal personaggio di Jack è piena di passione, di rammarico, di paura, di incertezza. Si chiede come sia potuto succedere tutto ciò che è successo e alla fine si convince che è possibile porvi rimedio. Jack è un medico. Non crede nei miracoli, ma solo nella scienza, eppure alla fine capisce che l’isola è qualcosa che cambia tutte le regole e le convinzioni della sua vita. Ha assistito a eventi e fatti che ha cercato in tutti i modi di razionalizzare, ma non ci è riuscito e alla fine ha accettato i fatti. Kate, dobbiamo tornare indietro, le dice convinto. Ha cambiato idea.

Destiny Calls. Il destino chiama.

Continua a leggere