KDE 4.1 sei un mito


Grandi passi in avanti per KDE 4.1. Un ambiente desktop davvero di classe e stabile. Con effetti stile compiz e forse anche con qualcosa in più. Applicazioni veloci e responsive con pochissimi bug. Un lavoro davvero eccezionale fatto in sei mesi. Un volto nuovo a un bel desktop. Forse se la versione 4.1 fosse uscita al posto della 4.0 credo che non ci sarebbero state tutte quelle lamentele in giro. KDE 4.1, almeno su Slackware 12.1, è veramente una scheggia. Resistente, bello con lo stile Oxygen… Direte voi, ma quale versione di KDE 4.1? Beh io amo KDE e lo compilo da SVN (e prima ancora da CVS dalla 3.1) per seguirne le evoluzioni e per dare qualche sporadico contributo. La mia versione di KDE indica:

KDE: 4.1.1 (KDE 4.1.0 (4.1 >= 20080722))

😀 . Eh, sì. KDE 4.1.0 già è pronto. Il rilascio al grande pubblico avverà tra pochissimi giorni. E quel 4.1.1 che segna sul mio KDE4 non è il 4.1.1 finale perché ancora non esiste, ma è semplicemente quello che sarà giorno per giorno KDE 4.1.1 dopo il rilascio della 4.1.0 e il prima della 4.1.2🙂 .

Ho in programma di installare un KDE 4.1.0 pachettizato su una live USB con Slackware 12.1 che grazie al buon Spina di Slacky.eu è molto facile realizzare. Ci ho già provato e impiegato 2 minuti d’orologio😉 . Basta con ste derivate Debian che vogliono fare di tutto e di più. Ubuntu sarà pure magica e avrà contribuito a portare gli utenti da M$ a Linux… Non posso negarlo, ma non è adatta a me. Adoro Slackware per la sua potenza. E quando KDE4 sarà su Slackware in maniera ufficiale sarà la guerra😀 . Un amico mi ha chiesto di controllare un bug di KDE e abbiamo scoperto che è solo sulla sua openSUSE che si verifica. Un problema legato alle Google Maps che portavano a un memory leak, ovvero un bug che con il passare del tempo, mentre l’applicazione è in esecuzione, esaurisce sempre di più la memoria RAM fino a vedere l’applicazione che l’ha generata morire con un crash violento mentre il sistema viene messo in ginocchio😦 . Sulla mia Slackware 12.1 e KDE 4.1.1 non si verifica. Certo non sappiamo quali siano le condizioni che sulla sua openSUSE scatena il bug. Potrebbe anche darsi che siccome ha una KDE 4.1 RC1 il bug sia davvero esistito, ma avendo io la versione finale della 4.1 e qualche commit in più il problema è sorpassato. La cosa più bella è che ho provato a caricare le pagine di Google Maps con Mozilla Firefox 3.0.1. Avevo letto che quelli di Mozilla avevano deciso di realizzare un browser più leggero… E meno male dico io… Beh, magari ricordo male. Comunque su Slackware 12.1 e KDE 3.5.9 la pagina è arrivata a impegnare al più 104 MByte di RAM avendo aperto 4 Google Maps di cui una con tanto di ingrandimento. Stessa cosa su Konqueror 4.1.1 su KDE 4.1.1 . Mozilla, invece, è schizzato a 187 MByte :O . Opera 9.51 è schizzato a 157 MByte oltre al fatto che ha iniziato a visualizzare i caratteri sempre più grandi senza alcuna traccia delle Google Maps…

In genere sento parecchie lamentele su Konqueror, ma faccio finta di non sentire: io uso solo Konqueror. Se un sito non viene visualizzato correttamente lo segnalo, così gli sviluppatori di KHTML possano correggerlo e quelle volte che ho segnalato hanno corretto. Konqueror è integrato in KDE e fa fare 3000 cose, anche salvare le tracce audio di un CD audio, come mostrai con Konqueror 3.5.9 (su KDE4 ci sono ancora piccoli problemi che a breve ovviamente risolveranno) ai ragazzi a Open Mind perché mai dovrei usare Firefox di default? Penso a quei poveretti che usano Internet Exploder…😀 .

KDE rocks😉 .

Firmato un “fan boy” sicuro che KDE è na cosa troppo…😉 e orgoglioso dei suoi KDE 3.5.9 e KDE 4.1.1 (KDE 4.1.0 (4.1 >= 20080722)).

P.S.: volete saperne di più su KDE 4.1? Volete una recensione ricca e succosa? Beh, vi do una piccola anticipazione. Seguite Punto Informatico nei prossimi giorni e ovviamente non perdetevi KDE Italia.

7 thoughts on “KDE 4.1 sei un mito

  1. Pingback: KDE 4.1 sei un mito

  2. Ciao,
    il kick off è stato integrato nel tema?
    Io scarico periodicamente kde neon, ma il kick off è sempre lo stesso indipendentemente dal tema.

    Spero nella 4.2 di trovare Raptor.

    Saluti.

  3. Ciao!
    Condivido pienamente ciò che hai detto di KDE e di Konqueror: anche io uso (quasi) esclusivamente Konqueror, perchè mi permette di fare moltissime cose con un solo programma (browser web, sfogliare le cartelle locali, connessioni ftp e ssh, ecc…).
    Solo che a volte utilizzo anche Firefox (ad esempio, con gmail su konqueror non riesco a visualizzare la chat, e le funzionalità avanzate, hai idea di come fare?).

    Devo farti però una piccola critica: secondo me non bisogna criticare le altre distribuzioni…
    Anche io ho provato OpenSuse (e mi sono trovato malissimo), ma non per questo la vado criticando. Se chi l’ha provata, si trova bene, può continuare ad usarla tranquillamente (forse non ha provato altro?). L’importante è che non si chiuda in quel brutto mondo chiamato microsoft.

    Ciao e a presto!

  4. @FrancesKo: dov’è che avrei criticato openSUSE? Ho detto che il bug è stato individuato in openSUSE e che non si è riusciti a capire se era un problema della KDE 4.1 RC1 o di altro. Non capisco dove sta la critica. Perché leggete gli articoli al contrario?😦

  5. ad esempio, io ho inteso questo:
    […] Basta con ste derivate Debian che vogliono fare di tutto e di più […]
    come una critica….
    Se così non fosse, chiedo scusa😛

    PS: per quanto riguarda la chat di gmail su konqueror hai idea?

  6. @zxc: secondo lo sviluppatore principale di Plasma kicker è integrato con il tema, ma io non ci sono mai andato molto dietro a sta cosa. Se non è così bisognerebbe verificare se non è già stata segnalata, sennò si fa un bug report nuovo, specificando WHISHLIST anzicché BUG.

  7. @FrancesKo:
    poi c’è anche scritto: “Ubuntu sarà pure magica e avrà contribuito a portare gli utenti da M$ a Linux… Non posso negarlo, ma non è adatta a me” il che non vuol dire che nessuno deve usarle, o che fanno male, ma che io non le preferisco😉 .

    Per quanto riguarda GMail beh puoi mascherare konqueror come firefox per avere qualche altra funzionalità in più, ma non risolvi tutto. E’ una cosa nota purtroppo. Google è pure uno sponsor di KDE. Ci invitarono a Dublino nel loro palazzone, potrebbero darci una mano a fare funzionare Konqueror con GMail. Uno dei tizi di Google dichiarò che lui preferiva Firefox😀 .

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...