Rilasciato Amarok 2.3.0 “Clear Light”


La squadra di Amarok è orgogliosa di annunciare Amarok 2.3.0. Contiene molti miglioramenti e correzioni di bug rispetto a Amarok 2.2.2 così come molte nuove funzionalità. Il supporto ai podcast e le scalette salvate beneficiano di enormi miglioramenti, così come il supporto di dispositivi di memorizzazione di massa USB (inclusi lettori MP3 generici).

Visto il livello di maturazione di molte parti di Amarok 2, era tempo di guardare nuovamente avanti. Per questo motivo, questa versione contiene alcune nuove funzionalità in fase sperimentale. Tali novità includono una nuova barra degli strumenti principale e un navigatore dei file riscritto e semplificato. Sono parti completamente nuove e basate sui riscontri giunti dagli utenti, perciò soggette a successive modifiche e miglioramenti nelle prossime versioni. La vecchia barra sottile è ancora disponibile, se la si preferisce, ma vi incoraggiamo a provare la nuova barra e a fornirci un parere su di essa. L’aspetto del navigatore dei file ora si allinea meglio al resto di Amarok, con la possibilità di utilizzare una barra di navigazione, presentandosi come un modo appropriato per trovare e riprodurre musica invece di essere un gestore file generico.

Il menu contestuale delle tracce nella scaletta ora offre un’opzione “Mostra nelle fonti multimediali”, semplificando la ricerca della stessa traccia nel navigatore della collezione per la modifica, spostamento ed eliminazione del file.

I podcast hanno ricevuto una finestra di configurazione che consente di modificare l’intervallo di aggiornamento così come la posizione in cui memorizzare le nuove puntate scaricate. I podcast e le scalette salvate ora sono raggruppate anche per fonte, ed è disponibile una vista riunita come accade nel caso della collezione locale – perfetta per coloro che non prestano attenzione alla provenienza della loro musica, ma vogliono semplicemente ascoltarla. Ora, quando una nuova fonte di scalette o podcast diventa disponibile, Amarok disattiverà la vista riunita e mostrerà un elenco espandibile delle nuove fonti ascoltabili.

L’aspetto dell’applet Wikipedia è stato migliorato e i collegamenti sono stati corretti. I collegamenti interni alle altre pagine di Wikipedia saranno visualizzate nell’applet, mentre quelli esterni apriranno una finestra del browser.

In breve, la squadra di Amarok ha rimarcato il proprio obiettivo di lungo termine: fare di Amarok il miglior strumento per una completa immersione musicale, senza tener conto della provenienza

Tratto da http://amarok.kde.org/en/releases/2.3.0. A cura di Vincenzo Reale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...