Facebook e Kopete

Risale a mercoledì scorso l’annuncio da parte di Facebook dell’accesso alla chat del noto network sociale utilizzando il protocollo standard XMPP. In realtà l’annuncio risale a molto prima. Mercoledì scorso si è passato dalle promesse ai fatti.

Continua a leggere

Annunci

DCOP: chi era costui

Vi siete mai chiesti a cosa servono i personal computer? Oggi tutti li usano di continuo, cercando sempre il programma più adatto alle proprie esigenze e, nel caso di GNU/Linux, l’ambiente più idoneo. Quello che soddisfa maggiormente i propri bisogni, quello che offre più applicazioni, un comfort maggiore, arrivando a personalizzare ogni elemento del desktop stesso, un po’ come ordinare la propria scrivania sistemando gli appunti e i libri che servono. Una delle ragioni che ha portato alla diffusione crescente dei computer è stato proprio questo, ovvero la possibilità di semplificare fortemente la vita e il lavoro degli utenti. Tale lavoro è stato affidato ai programmi, che sono stati “educati” ai loro compiti da chi ha creato lo schema di comportamento. Si è poi capito che se questi possono cooperare tra di loro, come avviene nella vita quotidiana tra le persone che riescono a realizzare un progetto complesso dividendosi i compiti, allora da un computer si riesce a ottenere ancora di più. Infatti si realizzano applicazioni più complesse tramite la cooperazione di altre meno elaborate che si dedicano però a compiti specifici in modo specializzato. Il risultato per l’utente è quello di goderne i vantaggi usando applicazioni ancora più complete e ricche di funzionalità. Questo concetto è stato applicato in UNIX da sempre con l’uso della “pipe” che permette di usare i dati elaborati da un programma come nuovi dati in ingresso a un secondo programma, quindi comunicando. E tale concetto è stato esteso e applicato anche alle moderne interfacce grafiche. I nuovi programmi possono facilmente usare funzionalità presenti in altri per poter soprattutto ottenere una maggiore integrazione tra le parti. In un ambiente desktop come KDE 3 si parla di DCOP (in KDE 4 c’è la nuova tecnologia DBUS comune non solo a KDE, ma anche ad altri Desktop Environment).

Continua a leggere