Intervista ad Albert Astals Cid di KDE Spagna

Dopo un mese esatto di distanza dall’ultima intervista per la rubrica “Inside KDE” che vedeva protagonista Stephen Kelly di KDE PIM, passiamo ora la parola a Albert Astals Cid, sviluppatore di KDE Edu e Okular membro di KDE Spagna. L’intervista è ora (19 luglio 2010) in inglese anche su dot.kde.org.

(P.S.: attenzione alla licenza).

Continua a leggere

Intervista a Thomas McGuire di KMail

Eccoci ritornati alle nostre interviste KDE-ose 🙂 . Vi ricordo che la volta scorsa abbiamo parlato con Thiago Maceira, uno dei primissimi sviluppatori di KDE, ora pagato da Nokia per rendere le Qt adatte alle esigenze di KDE.

Oggi è la volta di Thomas McGuire, responsabile di KMail.

La stessa intervista l’ho mandata sul dot di KDE.org 😉 . Basta fare clic qui per chi preferisce l’inglese.

Continua a leggere

Intervista a Thiago Macieira di KDE

Eccoci ritrovati per la quarta intervista della serie “Inside KDE”. Questa volta abbiamo scelto uno dei primissimi sviluppatori che ha contribuito a KDE e che continua a farlo in modo indiretto attraverso il suo lavoro su Qt. In particolare Thiago ha curato il codice riguardante DBUS su Qt. La nuova tecnologia che permette a più applicazioni di “parlare” tra di loro attraverso il D-BUS. In principio KDE usava DCOP, poi con il passaggio a KDE 4 si è scelti lo standard DBUS per avere miglior integrazione anche con altri ambienti Desktop.

Ecco a voi l’intervista.

Continua a leggere

Intervista con Aleix Pol di KDevelop e KAlgebra

Eccoci di nuovo con la terza intervista a uno sviluppatore KDE (comparsa in inglese anche su dot.kde.org 😉 ). Questa volta è il turno di Aleix Pol uno sviluppatore della squadra di KDE Edu e KDevelop. Ricordiamo che la volta scorsa abbiamo avuto nel nostro salotto virtuale Tobias König, sviluppatore di KDE PIM.

Continua a leggere

Intervista su KDE con Tobias König, sviluppatore di KDE PIM

Ecco a voi la seconda della lunga serie di intervisti alle persone della comunità di KDE. Dopo la bella chiacchierata fatta la volta scorsa con Marco Martin, sviluppatore di KDE Plasma, ora è la volta di Tobias König, sviluppatore di KDE PIM. L’intervista è anche stata inoltrata in inglese al dot.kde.org: qui.

Per poter capire appieno l’articolo soffermiamoci due secondi su alcuni concetti relativamente a KDE PIM.
Akonadi è il punto centrale di accesso ai dati PIM (ndr. Personal Information Manager = Gestore delle Informazioni Personali) per tutte le applicazioni KDE. Questa infrastruttura astrae tutti i differenti dettagli implementativi di varie sorgenti, così che il programma di posta o l’applicazione calendario non ha bisogno di conoscere i dettagli delle modalità di accesso alle risorse visto che accedono ad Akonadi, ma questo ha comunque necessità di accedere a questi dettagli, in quanto deve operare l’astrazione usando le risorse reali.

Come vedremo, Tobias lavora a questa “nuova” infrastruttura con l’obiettivo di permettere a tutte le applicazioni di KDE di accedere a risorse PIM in maniera più semplice ed efficiente.

Ecco a voi l’intervista 😉 .

Continua a leggere