Rilasciato KDE 4.6.5 + KDE PIM 4.6.1

Vorrei trovare qualcosa di buono da dire per questi nuovi rilasci. Il passaggio a KDE PIM 4.6.x come prevedevo è stato traumatico. Così traumatico che bisogna passare a qualcosa di più solido. Parlo di Desktop. Credo di aver cancellato tutte le mail di un account perché KMail2 me le segnalava come posta in uscita anziché in entrata. In altro account ha duplicato tutte le email, ma chiudendo e riaprendo KMail2 ho verificato che era un effetto visivo per fortuna. L’accesso alla posta è diventato molto lento, forse deve sincronizzare in qualche modo tutto quanto e non ci riesce.

Continua a leggere

Annunci

Linux e KDE 4.6.1…

Di recente c’è stata la nuova versione di KDE. La 4.6.1, l’aggiornamento che corregge i bug della 4.6.0.

Ci sono novità e regressioni.

Ho installato di recente su un netbook KDE 4.6 impostando l’interfaccia per netbook e dispositivi con poco spazio di lavoro, quella di Plasma sviluppata da Marco Martin che ricorderete essere stato intervistato in questo spazio. Una bellissima interfaccia che quasi quasi mi è venuta voglia di usare anche sul Desktop 🙂 .

Continua a leggere

Intervista a Thomas McGuire di KMail

Eccoci ritornati alle nostre interviste KDE-ose 🙂 . Vi ricordo che la volta scorsa abbiamo parlato con Thiago Maceira, uno dei primissimi sviluppatori di KDE, ora pagato da Nokia per rendere le Qt adatte alle esigenze di KDE.

Oggi è la volta di Thomas McGuire, responsabile di KMail.

La stessa intervista l’ho mandata sul dot di KDE.org 😉 . Basta fare clic qui per chi preferisce l’inglese.

Continua a leggere

Intervista su KDE con Tobias König, sviluppatore di KDE PIM

Ecco a voi la seconda della lunga serie di intervisti alle persone della comunità di KDE. Dopo la bella chiacchierata fatta la volta scorsa con Marco Martin, sviluppatore di KDE Plasma, ora è la volta di Tobias König, sviluppatore di KDE PIM. L’intervista è anche stata inoltrata in inglese al dot.kde.org: qui.

Per poter capire appieno l’articolo soffermiamoci due secondi su alcuni concetti relativamente a KDE PIM.
Akonadi è il punto centrale di accesso ai dati PIM (ndr. Personal Information Manager = Gestore delle Informazioni Personali) per tutte le applicazioni KDE. Questa infrastruttura astrae tutti i differenti dettagli implementativi di varie sorgenti, così che il programma di posta o l’applicazione calendario non ha bisogno di conoscere i dettagli delle modalità di accesso alle risorse visto che accedono ad Akonadi, ma questo ha comunque necessità di accedere a questi dettagli, in quanto deve operare l’astrazione usando le risorse reali.

Come vedremo, Tobias lavora a questa “nuova” infrastruttura con l’obiettivo di permettere a tutte le applicazioni di KDE di accedere a risorse PIM in maniera più semplice ed efficiente.

Ecco a voi l’intervista 😉 .

Continua a leggere