KDE 4.6 feature freeze e il futuro di KDE – parte 2

In questo articolo continuano le valutazioni di KDE 4.6 . Per chi non ricordasse, la prima parte è qui.

Prima di potersi fare un’idea completa di ciò che davvero si intende dire bisogna leggere l’articolo per intero e quindi attendere anche la terza parte 🙂 . Buona lettura.

Continua a leggere

Intervista con Stephen Kelly di KDAB

Ciao Stephen, anche se il tuo nickname “steveire” ci svela già in parte le tue origini puoi presentarti in modo che in nostri lettori ne sappiano un po’ in più di te?

Certamente. Ho usato steveire per un po’ di anni su IRC e altrove. Per le persone non irlandesi, è un qualcosa tra “Steve” e “Ire” (che sta per Irlanda), ma nei fatti è “Steve” e Éire, così, nelle rare occasioni che lo dico, lo pronuncio come “steve-air-eh”. Mi sono spostato da Dublino, Irlanda a Berlino nell’estate 2009 per iniziare un lavoro in KDAB.

Continua a leggere

Portare Groupware a KDE – risorse Akonadi per Open-Xchange e Groupdav

Akonadi è il punto centrale di accesso ai dati PIM (ndr. Personal Information Manager = Gestore delle Informazioni Personali) per tutte le applicazioni KDE. Questa infrastruttura astrae tutte i differenti dettagli implementativi di varie sorgenti, così che il programma di posta o l’applicazione calendario non ha bisogno di conoscere i dettagli delle modalità di accesso alle risorse. Comunque, ad Akonadi servono questi dettagli, in quanto deve operare l’astrazione usando le risorse reali.

Continua a leggere

Incontro annuale della squadra di KDE PIM a Osnabrück: grandi novità!

Durante il secondo fine settimana di gennaio si è svolto l’ottavo incontro della squadra di KDE PIM a Osnabrück, Germania del nord. Questo incontro ha una storia di lunga data rispetto a qualsiasi altro regolare evento organizzato da chi contribuisce al progetto KDE. Come negli anni precedenti, l’evento è stato ospitato da Intevation GmbH. Ben 20 partecipanti al progetto KDE PIM hanno seguito l’ordine del giorno discutendo del design, di marketing, di come attrarre nuovi sviluppatori, di strumenti per assistere e controllare i progressi, e, ovviamente, del presente e del futuro di KDE PIM.

Continua a leggere

KDE 4.3? No, grazie, io passo!

Questo articolo nasce dalla necessità di capire perché certe scelte fatte su KDE e se queste mi vanno bene o meno. Naturalmente un’opinione personale di riflessione spero non scoraggi chi vuole usare KDE 4. Non sono qui a mettere in cattiva luce il lavoro di tanti sviluppatori criticandolo oppure osannandolo a tutti i costi dicendo che è il prodotto perfetto per tutti e che tutti dovrebbero usarlo.

Continua a leggere a tuo rischio e pericolo. Sopratutto se non riuscirai a cogliere la mia ironia e se non sai distinguere quando sto parlando seriamente e quando invece sto lavorando con le parole.

Continua a leggere